Martedì, 30 Maggio 2017

Basilicata Coast to Coast, grazie a Bcoming sarà più facile

La ritrovata visibilità della Regione negli ultimi anni, grazie al grande cinema e non solo, la bellezza dei suoi paesaggi e della vita rurale che in alcuni luoghi si preserva ancora intatta a testimonianza di tradizioni secolari, hanno fatto della Basilicata terra da promuovere e conoscere. Nell’attesa che qualche ricco magnate decida di compilare il modulo “rientro capitali dall’estero” folgorato da una bellissima terra quale è la Basilicata decidendo, poi, di investirli per valorizzarla, qualcuno ha pensato a qualcosa di più piccolo ma utile a raccordare  le attività turistiche offerte nell'area Basento-Camastra. 

Si chiama Bcoming ed è  il nuovo Dms della Basilicata. Attraverso un algoritmo, attribuisce visibilità a quegli operatori che aggiornano più spesso le loro offerte penalizzando, al contrario, le pagine per troppo tempo ferme. Ciò ridurrà i tempi che ogni turista perde alla ricerca dell’offerta più vantaggiosa. Quante volte vi sarete imbattuti in un’offerta imperdibile accorgendovi, solo dopo averla visionata per intero, che l’ultimo aggiornamento del sito risaliva e due anni prima? Bene! Niente più perdite di tempo con questa piattaforma che presto diverrà anche una comoda app.

Nasce da un’idea della Tab Consulting Srl di Potenza per il Gal Basento-Camastra. La piattaforma Bcoming sarà online non appena tutti i soggetti economici locali vi aderiranno. Il vero obiettivo è poter dare visibilità alle piccole realtà economiche attive sul territorio che sui grandi player nazionali avrebbero difficilmente visibilità o possibilità d’accesso. Essa conterrà, oltre ai classici contenuti: dove mangiare, dove dormire, cosa vedere, contenuti geo-referenziati. Ma la vera novità è il contatto diretto tra cliente e operatore senza alcuna mediazione abbattendo, così, i costi per entrambi i soggetti. Occasione non da poco insomma! Come afferma Antonio Pessolani, presidente del Gal Basento-Camastra,

“Gli ultimi anni hanno visto un aumento progressivo del turismo in tutta la Basilicata  e con il riconoscimento di Matera come Capitale della Cultura europea 2019 è prevista un’ulteriore crescita. Attraverso questa nuova piattaforma e la successiva App, che verrà utilizzata come progetto pilota, vorremmo attivare un circolo virtuoso a opera degli enti pubblici e dei piccoli imprenditori locali in grado di promuovere al meglio l’intera regione, aprendoci ad altri Gal”.

 

 

 

Presentat'arm dell'ammiraglio, troppi convenevoli il tempo è tiranno

Presentat'arm dell'ammiraglio, troppi convenevoli il tempo è tiranno

29 Maggio 2017

In pieno stile “militare” parte con l’inno di Mameli, il...

Carpe Diem Di Pierri: tempi giusti. Stona però la visione ipertrofica della città

Carpe Diem Di Pierri: tempi giusti. Stona però la visione ipertrofica della città

29 Maggio 2017

Ottima scelta musicale, belle rievocazioni ma poca poesia. In compenso...

Il ruggito di Rocco in piazza Eraclea: l'ex sindaco difende il suo operato

Il ruggito di Rocco in piazza Eraclea: l'ex sindaco difende il suo operato

29 Maggio 2017

Decibel come se non ci fosse un domani, incontinenza sonora...

LA PROPOSTA, A SCANZANO DE PASCALIS E SCARNATO PROPONGONO GLI ORTI URBANI

LA PROPOSTA, A SCANZANO DE PASCALIS E SCARNATO PROPONGONO GLI ORTI URBANI

28 Maggio 2017

Crediamo che l'idea sia sostenibile e pertanto realizzabile, in questo...

Bernalda, approvato regolamento per il mercato coperto

Bernalda, approvato regolamento per il mercato coperto

25 Maggio 2017

Approvata nell’ultimo Consiglio Comunale del 19 maggio scorso la delibera...

Bernalda, disco verde alla riqualificazione dello stadio

Bernalda, disco verde alla riqualificazione dello stadio

24 Maggio 2017

Il campo sarà in erba sintetica anziché terra battuta

Per la tua pubblicità su questo sito