Mercoledì, 23 Agosto 2017

CULTURA

CULTURA (867)

Latest News

Mohsen Makhmalbaf tra bellezza e censura: il regista ospite internazionale del Lucania Film Festival

Venerdì, 11 Agosto 2017 16:08 Written by

Nella sua quarta giornata di lavori, il Lucania Film Festival abbraccia Mohsen Makhmalbaf. Il regista iraniano, ospite internazionale della kermesse, terrà una masterclass nella Sala Interna del Centro Tilt a partire dalle ore 18.00 di sabato 12 agosto

Titoli di coda per la IV edizione di Cortosplash

Venerdì, 11 Agosto 2017 16:02 Written by

Titoli di coda per questa IV edizione di Cortosplash festival internazionale di corti spiaggiati, che ha visto la vittoria del georgiano Deda di Rati Tsiteladze con la seguente motivazione: Per aver espresso in poco più di 10 minuti una forza emotiva che nasce anche da un connubio riuscito tra regia e interpretazione.

FRUIT&SALAD ON THE BEACH: RESOCONTO CONCLUSIVO DELL’INIZIATIVA NAZIONALE CHE HA FATTO TAPPA ANCHE IN BASILICATA

Venerdì, 04 Agosto 2017 14:52 Written by

“Quattro giorni all’insegna dell’educazione alimentare e della promozione dei corretti stili di vita, quindi buon cibo, nello specifico frutta e verdura, e tanto sport in spiaggia”, così Andrea Badursi, direttore generale di Asso Fruit Italia, ha commentato la quattro giorni di Fruit&Salad on the Beach che si è svolta, per la prima volta in assoluto, in quattro lidi della Basilicata, esattamente nel Metapontino.

“Folta è stata la partecipazione da parte dei più piccoli e delle famiglie, sono state distribuite porzioni di frutta di stagione, per i bambini sono stati organizzati giochi in spiaggia e infine il nutrizionista, il dottor Manuele Alfano, ha saputo coinvolgere i ragazzi raccontando in maniera semplice e coinvolgente tutti i benefici di una dieta che preveda il consumo consapevole di frutta e verdura di stagione”.

Ad ospitare l’iniziativa, che ha Asso Fruit Italia fra le organizzazioni di produttori che l’hanno promossa, sono stati quattro stabilimenti balneari: Lido San Basilio, Marina di Pisticci, Lido Sabbia d’Oro, Scanzano Jonico, il lido del villaggio Torre del Faro e dell’hotel Portogreco di Scanzano Jonico e la tappa conclusiva si è celebrata a Nova Siri, nel villaggio Giardini d’Oriente. “Un particolare ringraziamento va ai gestori che hanno accolto con entusiasmo l’evento”, ha aggiunto Andrea Badursi. Che ha concluso: “Il nostro impegno in questa direzione proseguirà, anche perché è stato molto incoraggiante il riscontro avuto in questi giorni, pertanto intendiamo proseguire con iniziative simili, non solo in estate”.
Infine, per l’ufficio tecnico di Asso Fruit, il commento della responsabile, l’agronomo Giuditta Signorella: “Ottima iniziativa, ancora più utile perché rivolta ai bambini ai quali è importante spiegare i benefici del consumo di frutta e verdura e invogliarli a praticare attività sportiva. Pensiamo che produrre significhi anche generare conoscenza di ciò che finisce quotidianamente sulle tavole dei consumatori”.
Fruit&Salad on the Beach è un evento organizzato anche da Agritalia (Puglia) Alma Seges (Campania), Aoa (Campania), Aom (Molise), La Deliziosa, Terra Orti (Campania) e l’associazione Naturalia.
Alle tappe che si sono svolte in Basilicata hanno preso parte rappresentanti delle istituzioni, fra questi l’assessore regionale all’Agricoltura, Luca Braia, il vicesindaco di Pisticci, Maria Grazia Ricchiuti, il sindaco di Scanzano, Raffaello Ripoli. A rappresentare Confindustria Basilicata, Francesco Garofalo (ambito turistico), per il mondo della cooperazione è intervenuto Pino Bruno, presidente Confcooperative.

Blues in Town #14, il programma della rassegna

Sabato, 29 Luglio 2017 20:15 Written by

Sarà l’Anfiteatro del Palaercole ad ospitare quest’anno, dal 2 al 6 agosto, la kermesse musicale tutta lucana, conosciuta ed apprezzata nel panorama artistico nazionale. Dopo anni di straordinarie esperienze e performance sul lungomare policorese, il BiT torna in città sperimentando, primo a farlo, un set che assicura centralità e sicurezza degli spazi. In conformità con la nuova normativa in materia di Safety e Security emanata recentemente dal Ministero degli Interni

Popular News

Un programma ricchissimo, che crede nella qualità della proposta filmica…
Calandriello: “Il nostro cinema genera bellezza”
Gli alunni in Aula Magna hanno presentato l'impresa simulata "Soluzioni…

Il programma completo del XVIII Lucania Film Festival

Sabato, 29 Luglio 2017 08:54 Written by

Un programma ricchissimo, che crede nella qualità della proposta filmica nelle sue molteplici sfaccettature, in cui anche gli ospiti di fama sono inseriti all’interno di un disegno che punta a costruire percorsi e sinergie permanenti. 


Teatro nei Calanchi: un modo diverso di fare cultura Lo spettatore al centro del progetto

Martedì, 25 Luglio 2017 07:47 Written by

È una scelta di coraggio ed autenticità quella posta alla base della sfida lanciata dal Circus con la programmazione di Teatro dei Calanchi (1-10 agosto, nello scenario naturale dei calanchi di Pisticci). Un progetto che si trasforma in realtà solo attraverso un ruolo attivo degli spettatori, chiamati a mettersi in discussione e diventare microproduttori degli eventi che caratterizzano l’ampio programma 2017.


Teatro dei Calanchi, in questo senso, genera una nuova filosofia. Senza sostegni economici istituzionali, senza la garanzia di essere al riparo da tutti i rischi che l’organizzazione di una serie di spettacoli comporta, soprattutto se all’aperto, lontano dalle dinamiche sicure di alcuni percorsi culturali, l’offerta del Circus - Centro di Iniziativa e Ricerca per la Cultura e lo Spettacolo - si basa esclusivamente sugli sforzi di una realtà laboriosa chiamata a creare le risorse per sostenere le ambizioni di crescita del suo evento principe, nella convinzione di aver intrapreso la strada giusta in termini di qualità.
“Sentiamo una urgenza culturale, una esigenza espressiva che pervade il modello di organizzazione dell’evento” sottolinea Daniele Onorati, ideatore e direttore artistico del progetto. “Spesso da queste parti, niente si muove senza il sostegno economico della pubblica istituzione. Nel caso di TdC si vuole proporre una prospettiva molto diversa, vale a dire sostituire il modello predominante, che 'cala dall’alto' scelte artistiche e dinamiche promozionali del territorio, con una decisa spinta propositiva 'dal basso', esprimendo quindi al massimo il significato della parola cultura: coltivare, rendere fertile, far crescere”.
La premessa è fondamentale per ridefinire il ruolo dello spettatore in una chiave che lo renda pienamente coinvolto, ma anche consapevole dei rischi connessi alla realizzazione dell’evento. L’atto artistico viene consegnato direttamente nelle mani d’argilla del teatro naturale dei Calanchi, un contesto del tutto selvaggio e non sempre ospitale. In virtù di questo, per garantire il più possibile la realizzazione del programma, la produzione promuove una serie di misure utili, nel contempo, a tutelare i diritti dei sostenitori senza pregiudicare la sostenibilità economica degli spettacoli e della residenza artistica per Medee, drammaturgia e regia di Matteo Tarasco, main event di questa seconda edizione. 
Per tutte le info è possibile far riferimento al sito ufficiale www.teatrodeicalanchi.com

La raccolta fondi prevede la possibilità di essere sostenitore delle singole iniziative o micro-partner, sottoscrivendo l'intero programma. È aperta inoltre una call per chi volesse condividere i valori portanti del progetto artistico attraverso l'adesione come partner ufficiale; sono dedicati a queste forme di contributo alcuni servizi speciali ed esclusivi.

Nella filosofia che caratterizza radicalmente l’idea del Circus rientra anche un altro elemento strutturale, intimamente connesso all’amore per i luoghi ed alla loro tutela: gli spettacoli, infatti, prenderanno vita in una veste totalmente unplugged, vale a dire senza l’uso di elettricità e amplificazione, immersa nella natura e priva di inquinamento audiovisivo, con l'intenzione di rilanciare alcuni valori fondamentali per lo sviluppo del territorio e di scrivere una pagina tutta nuova nell'ambito dell’impresa culturale.

Stipulata convenzione fra Istituto Trabaci e Scuola di Musica di Fiesole

Domenica, 09 Luglio 2017 12:15 Written by

Stipulata la Convenzione tra l'Istituto Musicale "G.M.Trabaci" e la Scuola di Musica di Fiesole. Nell'ambito della formazione e dell'alta formazione musicale tale convenzione rappresenta una straordinaria ed unica opportunità nel Meridione d'Italia .
Per la prima volta, infatti, la Fondazione Scuola di Musica di Fiesole, fondata oltre 40 anni orsono Piero Farulli , intende portare la propria esperienza ormai attestata ed accreditata a livello internazionale nel sud Italia scegliendo l'Isituto Musicale "G.M.Trabaci" di Scanzano Jonico, come sede più consona.
Le attività di formazione si concentreranno su forme quali: Corsi di Esercitazione Orchestrale; Corsi di Musica da Camera; Corsi di alto Perfezionamento Master di I° Livello; Corsi di Formazione per docenti;.
L'agenda infatti prevede che nella sede lucana attiva presso l'antico Palazzo Baronale di Scanzano jonico, saranno attive nella terza settimana di settembre 2017 una serie di Masterclass di musica da camera finalizzate alle selezioni della Orchestra Italiana Giovanile che si terranno sempre nella sede jonica a metà ottobre .
Infatti quest'anno alle selezioni stabili e storiche che annualmente si tengono a Fiesole si aggungerà la possibilità di poter partecipare anche in Basilicata ,a Scanzano Jonico, offrendo ai tanti giovani musicisti residenti del sud Italia la possibilità di parteciparvi senza grossi spostamenti.
Naturalmente ai docenti della Scuola di Musica di Fiesole che a Scanzano terranno i corsi in Settembre, si aggiungeranno corsi tenuti da docenti dei Conservatori limitrofi proprio per poter creare un collante maggiore tra le varie realtà di formazione mentre si prevede un Capus estivo della Orchestra Italiana Giovanile per la prossima estate presso la struttura lucana .
L’Orchestra Giovanile Italiana, ideata da Piero Farulli all’interno della Scuola di Musica di Fiesole, in 30 anni di attività formativa ha contributo in maniera determinante alla vita musicale del Paese con oltre mille musicisti occupati stabilmente nelle orchestre sinfoniche italiane e straniere. Tenuta a battesimo da Riccardo Muti, l’Orchestra è stata invitata in alcuni fra i più prestigiosi luoghi della musica, tra cui Montpellier, Edimburgo, Berlino, Lubiana, Madrid, Francoforte, Praga, Budapest, Turku, Buenos Aires, con unanimi consensi di critica e di pubblico. Nell’aprile del 2010 ha eseguito il concerto in onore del quinto anniversario del pontificato di Sua Santità Benedetto XVI, offerto dal Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano. L’hanno diretta fra gli altri: C. Abbado, R. Abbado, S. Accardo, Y. Ahronovitch, P. Bellugi, L. Berio, G. Ferro, D. Gatti, C.M. Giulini, E. Inbal, Z. Mehta, R. Muti, G. Noseda, K. Penderecki, G. Sinopoli, J. Tate.

"I Ragazzi speciali" scelgono la Candonga

Mercoledì, 05 Luglio 2017 14:55 Written by

 L’accordo prevede la fornitura gratuita delle fragole da parte dei soci del Club e l’utilizzo da parte della Conserveria del marchio Candonga Fragola Top Quality®

Comune di Colobraro