Sabato, 23 Giugno 2018

CRONACA

CRONACA (4052)

Latest News

GUARDIA DI FINANZA MATERA: SEQUESTRATE 5 SLOT MACHINES.

Venerdì, 01 Giugno 2018 10:34 Written by

Al termine di un’attività coordinata dal Comando Provinciale Guardia di Finanza Matera ed effettuata in collaborazione con personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato di Matera, le Fiamme Gialle della Compagnia di Policoro hanno concluso una importante attività nel settore dei giochi illegali, “con il sequestro di numero 5 slot machines tenute irregolarmente”, si legge nel comunicato stampa diffuso dalla Guardia di Finanza. E, ancora: “In particolare, gli apparecchi da gioco, individuati dai finanzieri di Policoro e dai funzionari dell’Amministrazione dei Monopoli di Matera in un bar di Policoro, posizionati in un soppalco del locale, non erano collegate alla rete telematica dell’Amministrazione Finanziaria ed erano prive delle prescritte autorizzazioni alla messa in esercizio”. 

“La mancata connessione alla rete telematica consente ai gestori di evitare il monitoraggio reale delle giocate effettuate e, di conseguenza, di evitare l’applicazione del prelievo erariale sul reale volume delle puntate, sottraendo, in tal modo, il volume delle giocate al controllo dello Stato ed evitando la tassazione cui questo tipo di apparecchi sono soggetti. Pertanto, le slot machine sono state sequestrate in via amministrativa e al detentore è stata irrogata una sanzione amministrativa fino a Euro 20.000”.

GUARDIA DI FINANZA MATERA: SEQUESTRATE 5 SLOT MACHINES.

Venerdì, 01 Giugno 2018 10:34 Written by

Al termine di un’attività coordinata dal Comando Provinciale Guardia di Finanza Matera ed effettuata in collaborazione con personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato di Matera, le Fiamme Gialle della Compagnia di Policoro hanno concluso una importante attività nel settore dei giochi illegali, “con il sequestro di numero 5 slot machines tenute irregolarmente”, si legge nel comunicato stampa diffuso dalla Guardia di Finanza. E, ancora: “In particolare, gli apparecchi da gioco, individuati dai finanzieri di Policoro e dai funzionari dell’Amministrazione dei Monopoli di Matera in un bar di Policoro, posizionati in un soppalco del locale, non erano collegate alla rete telematica dell’Amministrazione Finanziaria ed erano prive delle prescritte autorizzazioni alla messa in esercizio”. 

“La mancata connessione alla rete telematica consente ai gestori di evitare il monitoraggio reale delle giocate effettuate e, di conseguenza, di evitare l’applicazione del prelievo erariale sul reale volume delle puntate, sottraendo, in tal modo, il volume delle giocate al controllo dello Stato ed evitando la tassazione cui questo tipo di apparecchi sono soggetti. Pertanto, le slot machine sono state sequestrate in via amministrativa e al detentore è stata irrogata una sanzione amministrativa fino a Euro 20.000”.

Droga, tre sospettati arrestati dai Carabinieri

Martedì, 15 Maggio 2018 16:16 Written by

Sgominato dai Carabinieri grosso giro di spaccio di sostanze stupefacenti a Stigliano. L’Arma ha messo in campo un massiccio dispositivo composto da 25 militari, un elicottero del 6° NEC di Bari ed una unità cinofila di Modugno, per sottoporre a perquisizione 8 tra locali e abitazioni nella disponibilità di un sospettato del posto poi  "tratto in arresto in flagranza di reato dai Carabinieri di Massafra mentre, a bordo di una moto di grossa cilindrata, trasportava 518 grammi di eroina e 320 di cocaina destinati allo spaccio nella cittadina d’origine, valore commerciale 70.000 euro circa", si legge nel comunicato dei Carabinieri.  Sulla scorta di tale evidenze indiziarie, il comando Compagnia CC di Pisticci, ha messo in campo un imponente dispositivo composto dai militari delle Stazioni di Stigliano, Aliano, Pisticci nonché Radiomobile, unità cinofile e militari del 6° elinucleo Carabinieri di Bari, finalizzato ad una mirata azione di contrasto allo spaccio. I militari, infatti, localizzata l’abitazione e i locali in uso dell'uomo arresto il giorno prima, hanno eseguito numerose perquisizioni domiciliari e locali. "L’operazione ha permesso il rinvenimento, presso l’abitazione dello stesso di gr. 41 di hashish ed in un garage, grazie al fiuto di Quenteen, un esemplare di pastore tedesco, 1.167 gr di hashish suddivisa in panetti, oltre alla consueta bilancia di precisione. Avendone la materiale disponibilità i militari hanno tratto in arresto, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio altre due persone., rispettivamente di 38 e 21 anni. I due, essendo incensurati sono stati posti, su diposizione dell’Autorità Giudiziaria, agli arresti domiciliari mentre lo stupefacente è stato posto sotto sequestro. Lo stesso, immesso sul mercato, avrebbe fruttato circa 6/7.000,00 euro".

POLICORO Ambiente, cibo e territorio: una giornata in bio fattoria

Lunedì, 14 Maggio 2018 11:00 Written by

 

Una giornata in bio fattoria alla scoperta delle pratiche agricole genuine, i ragazzi del Comprensivo Giovanni Paolo II hanno vissuto con entusiasmo l'esperienza didattica.

 

IL VIDEO RACCONTO DELL'INIZIATIVA

Popular News

Al termine di un’attività coordinata dal Comando Provinciale Guardia di…
Nei prossimi giorni il sito che ospita il periodico on…
Per evitare che continui lo scarico nel mare Jonio di…
I finanzieri della Brigata Guardia di Finanza di Metaponto, nel…

Emergenza trialometani, conferenza stampa a Policoro

Venerdì, 11 Maggio 2018 15:57 Written by

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa sull'emergenza trialometani che si è ripresentata in queste ore. Ad incontrare i giornalisti nella sala consiliare di Policoro i sindaci di Scanzano e Policoro, Raffaello Ripoli e Enrico Mascia. Per il comune di Bernalda ha partecipato il vicesindaco, Eliano Acito. 

Al seguente link la diretta video dell'appuntamento. CONFERENZA STAMPA

Lite a Caprarico (Tursi), ferite per entrambi, per uno scatta l'accusa di "tentato omicidio"

Venerdì, 11 Maggio 2018 15:26 Written by

Nella giornata di ieri, in località Caprarico, nei pressi della diga di Gannano, due uomini si sono incontrati nel pomeriggio, intorno alle 18.00, "ed hanno iniziato a discutere per motivi economici legati a somme di denaro vantate come credito da parte di uno nei confronti dell’altro", è scritto nel comunicato stampa divulgato dai Carabinieri.

Auto in fiamme a Scanzano Jonico, indaga la Polizia

Giovedì, 10 Maggio 2018 09:25 Written by

Tornano le fiamme in città, dopo i recenti roghi a due magazzini di ortofrutta, la notte fra mercoledì e giovedì una Ford Mondeo vecchio modello, è stata divorata da un rogo che con tutta probabilità sarebbe di natura dolosa. Il fatto si è verificato in via Rossini, nel popoloso rione Santa Sofia di Scanzano Jonico. Sul posto sono prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco e gli agenti del Commissariato di Polizia di Policoro diretti dal dottor Roberto Cirelli. Le indagini sono aperte a qualsiasi ipotesi, l'allerta resta molto alta sulla comunità jonica finita nuovamente al centro della cronaca nera. L'incendio ha coinvolto e distrutto anche un vicino cassonetto della spazzatura. 

Operazione antidroga in Puglia e Basilicata: 16 arresti

Mercoledì, 09 Maggio 2018 10:52 Written by

Sono stati eseguiti 16 arresti in una vasta operazione antidroga eseguita dalla Polizia di Stato di Potenza, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura della Repubblica. Sgominata un'organizzazione, attiva in Basilicata e Puglia ritenuta responsabile, oltre che di traffico di sostanze stupefacenti, di tentato incendio e danneggiamento, spendita di monete false ed estorsione, detenzione e porto abusivo di armi. Dalle indagini condotte dalle Squadre Mobili di Potenza e Matera è emerso che l'organizzazione ha mantenuto uno stabile canale di approvvigionamento che ha garantito dal Marocco l'immissione sul territorio nazionale di rilevanti quantità di droga, una tonnellata di hashish, seguendo le rotte europee del narcotraffico, attraverso la Spagna e la Francia, paesi dove alcuni degli indagati avrebbero propri collaboratori. [Ansa]