Lunedì, 18 Giugno 2018

Lamponi: produzione, prospettive e mercati, Workshop promosso da Asso Fruit Italia a Scanzano Jonico -15 dicembre

Lamponi: produzione, prospettive e mercati, Workshop promosso da Asso Fruit Italia a Scanzano Jonico -15 dicembre Featured

Lo stesso giorno, prima del Worshop alle 10:00 in sala consiliare, chi vorrà potrà prendere parte alla visita in alcuni campi di lampone presenti nel Metapontino, l'appuntamento è alle 06:30 piazza dei Centomila, Scanzano Jonico

SCANZANO JONICO – Si svolgerà venerdì 15 dicembre il Workshop “Lamponi: produzione, prospettive, mercati” organizzato da Asso Fruit Italia (AFI), organizzazione di produttori con sede a Scanzano Jonico. L'appuntamento, in programma alle 10:00 nella sala consiliare di Scanzano Jonico, avrà fra i suoi relatori Andrea Badursi, direttore generale di Asso Fruit Italia, Carmela Suriano, direttore generale di Planitalia, Loris Gentile, agronomo Planitalia, Francesco Nicodemo, presidente Asso Fruit Italia, Alessandro Gualandi, agronomo Molari e Gatti, Jorge Duarte, agronomo Hortitool Consulting, LDA. Alle 6:30 dello stesso giorno è in programma la visita guidata nei campi che ospitano la pregiata coltura, l'appuntamento è nei pressi di Piazza dei Centomila a Scanzano Jonico, nelle immediate vicinanze della casa comunale da dove con una navetta i partecipanti saranno accompagnati per raggiungere alcuni siti produttivi presenti del Metapontino. “Alcuni anni fa, dei nostri associati, ma anche altri produttori del Metapontino, hanno dato inizio alle sperimentazioni, oggi il lampone rientra a pieno titolo nel paniere produttivo delle aziende, segno evidente che l'audacia imprenditoriale dei produttori condita con la giusta prudenza, hanno fatto sì che la produzione diventasse una realtà consolidata ma che ha bisogno di crescere.

Pertanto è necessario fare informazione qualificata sul tema per capire a fondo i vantaggi e le prospettive dell'iniziativa che richiede impegno e alta specializzazione.

Ricordiamo che questo territorio ha raggiunto livelli di specializzazione altissimi con la fragolicoltura, diventando punto di riferimento in Italia e in Europa, lo stesso impegno è richiesto per produrre il lampone e renderlo protagonista del territorio. La sfida è possibile”, ha detto Andrea Badursi, dg AFI.

Read 1069 times
Rate this item
(0 votes)