Martedì, 22 Agosto 2017

Turismo Basilicata e Matera: il 2017 sarà l'anno record per le ricerche sul web

Turismo Basilicata e Matera: il 2017 sarà l'anno record per le ricerche sul web Featured

Le imprese del turismo si stanno organizzando sul digitale ma ancora troppo lentamente. L'11 luglio a Matera un seminario gratuito per gli imprenditori della ricettività su web e turismo


I dati del turismo in Basilicata e in particolare di Matera sono positivi, sia quelli "reali" in termini di arrivi e soggiorni, sia in quelli "virtuali" ossia di potenziali turisti che cercano Matera, la Basilicata e le sue strutture ricettive e bellezze sul web. Quella sul web in particolare è una tendenza positiva lenta ma costante, che vede le ricerche raddoppiate dal 2012 ad oggi (+91%) Ma è quest'anno che è atteso il vero record: le tendenze di ricerca "strutturate", ossia quelle effettivamente interessate a prendere in considerazione la Basilicata e Matera come meta di turismo, indicano che nei prossimi mesi probabilmente si toccherà il valore massimo.
Interesse anche dall'estero, con picchi di ricerche da Stati Uniti, Canada, Russia, Brasile, Argentina, Australia. "Facendo una analisi predittiva sulla base dei dati Google, si tratta di un record alla portata di mano, pensiamo già per il mese di agosto. Si tratta di una importante opportunità, evidentemente sono davvero tanti i turisti che vogliono conoscerci ed approfondire e tanti anche quelli che prendono in considerazione le nostre zone per un possibile viaggio. - ha dichiarato Paolo Bomparola, Direttore di Marketing01, agenzia partner di Google, uno dei maggiori esperti in Italia di web marketing per il turismo.
"Se la crescita è lenta sul piano delle ricerche, purtroppo lo è anche per la digitalizzazione delle imprese del comparto: più del 30% delle strutture ricettive non ha un sito internet o ne ha uno obsoleto o non aggiornato. E di queste sono il 10% svolge attività di web marketing. Addirittura solo il 5% è visibile sul motori di ricerca esteri, presso i paesi da cui provengono i potenziali turisti. Sono dati in crescita rispetto agli scorsi anni, ma restano comunque decisamente inferiori alle medie nazionali ed anche a quelle del meridione."
"Si tratta in sostanza di un tessuto di piccole e piccolissime imprese, che rappresentano spesso veri esempi di eccellenza, che però non sanno cogliere le opportunità che vengono da internet. E quindi non approfittano di una tendenza che potrebbe non durare per sempre. Molte strutture ricettive ad esempio si affidano ai grandi aggregato di offerta, come expedia.com o booking.com, una scelta ovviamente legittima, che però impoverisce il tessuto imprenditoriale locale, a causa delle importanti fee che queste multinazionali trattengono. Le nostre aree invece avrebbero tutte le potenzialità per essere protagoniste direttamente, sapendo così anche evidenziare i loro punti forti, le loro tradizioni, le loro specificità."  "Occorre insomma agire e velocemente, per questo il prossimo 11 luglio a Matera presso il Palace Hotel terremo un seminario gratuito per il web marketing nel turismo, aperto a tutti gli imprenditori della regione. E cercheremo di illustrare tutti i modi, neanche troppo complessi, per riuscire a catturare la domanda, a rispondere alle richieste di chi vorrebbe venire in queste splendide zone e così aumentare visibilità e prenotazioni." - ha concluso Bomparola.

Read 439 times
Rate this item
(0 votes)

About Author

Comune di Colobraro