Sabato, 24 Giugno 2017

Alle volte basta un click: come acquistare online e cosa comprare

Alle volte basta un click: come acquistare online e cosa comprare

Da quando Internet ha invaso le nostre esistenze, il mercato dei consumi è stato uno dei primi settori a conoscere una vera e propria rivoluzione: lo shopping, infatti, si è andato velocemente spostando dai negozi fisici ai negozi online, portando ad una notevole crescita del numero e del fatturato degli e-commerce in Italia.

Ovviamente, la suddetta rivoluzione ha portato in dote anche alcuni problemi relativi ai metodi di pagamento e ai tentativi di truffa: problemi che ultimamente sono stati sovrastati da una serie di tecniche per verificare la bontà degli shop online, e che vedremo insieme nelle prossime righe. Per aiutarvi a comprendere pienamente questo fenomeno, oggi vi illustreremo anche i settori che hanno trovato nell’e-commerce un autentico boom di vendite.

Gli italiani amano lo shopping online: i dati Nielsen

L’amore degli italiani nei confronti dello shopping online viene testimoniato dai dati raccolti dall’indagine Nielsen, secondo i quali il fatturato dei negozi elettronici ha conosciuto un vertiginoso aumento del +45% nel 2016, per un totale complessivo di 622 milioni di euro. Merito, ovviamente, dei tanti italiani che hanno eletto il web come meta prediletta per gli acquisti: sempre secondo Nielsen, infatti, sono diversi i settori di consumo che hanno registrato una grande impennata per quanto concerne gli acquisti telematici, ma questi li vedremo più avanti. Per concludere alla grande la sezione “statistica”, vi interesserà sapere che parte del merito di questo boom di acquisti online va indubbiamente al comparto mobile, che ha registrato un +17% per quanto concerne gli acquisti da smartphone.


Come fare acquisti in sicurezza su Internet?

Come anticipato nell’introduzione, Internet non è sempre rose e fiori: perché ci sono anche i truffatori che hanno saputo approfittare di questo boom, ingolosendo i consumatori con offerte irrinunciabili, confermatesi un modo per “spillare soldi” fornendo in cambio prodotti contraffatti, oppure sparendo dopo la vendita. Come smascherare questi tentativi di truffa? Il modo migliore è effettuare il controllo della partita IVA degli e-commerce nei siti delle società specializzate nella fornitura di informazioni economiche e commerciali, così da verificare l’affidabilità dell’azienda ed avere la sicurezza di aver scelto un negozio online onesto e professionale. Altri modi per reperire informazioni extra sui negozi elettronici sono le opinioni e le recensioni di chi li ha già utilizzati per comprare online: autentico oro colato per evitare le truffe. Infine, attenzione alle spese accessorie e alle spedizioni, che possono aumentare vertiginosamente il costo dei prodotti.

Italiani ed e-commerce: i settori più in salute

Quali sono i settori di consumo maggiormente apprezzati dagli italiani? Partiamo dalla grande sorpresa del 2016: il settore relativo ai cosmetici, ai profumi e ai prodotti per l’igiene personale, che ha registrato un aumento delle vendite pari al +28%. Immediatamente a seguire troviamo altri comparti di grande successo, come ad esempio quello del food & grocery (+37%) e quello dell’arredo casa (+27%): due preziose new entry. Per quanto concerne i mostri sacri delle vendite online, impossibile non citare il comparto dell’elettronica di consumo (+26% nel 2016) e ovviamente il settore abbigliamento (+27%). Infine, da sottolineare la ripresa dell’editoria online, con un incremento del +18% rispetto al 2015. È interessante anche un recente articolo di D blog relativo alle abitudini di acquisto online del genere femminile, che evidenzia come l'online shop è destinato a crescere anche in questo 2017, soprattutto ad opera del gentil sesso.

 

Read 339 times
Rate this item
(0 votes)

Per la tua pubblicità su questo sito