Domenica, 23 Luglio 2017

AMBIENTE - Musei… senza una stanza. Inaugurato a Tito il primo Ecomuseo della Basilicata.

AMBIENTE - Musei… senza una stanza. Inaugurato a Tito il primo Ecomuseo della Basilicata. Featured

TITO - Non vi aspettate teche o biglietterie. Non ha spazi né pareti. Solo cieli aperti e ambienti, immensi e sconfinati. E non è nient’altro che il tentativo di racchiudere la Regione in una stanza. Ambizioso? Folle? Per intanto questo è l’Ecomuseo di Tito, il primo della Regione, il solo per idea ed originalità. E per capire meglio di che… racconti sia fatto, ne abbiamo parlato con Antonio Graziadei, “facilitatore” di questa innovativa, ricca idea rientrante a pieno titolo in quel che si è soliti definire “panorama dell’offerta culturale lucana”.

 Antonio, quindi cosa è mai... l'Ecomuseo del Paesaggio?

È un processo di partecipazione della comunità locale nella riscoperta del patrimonio territoriale, materiale ed immateriale. L’obiettivo è (ri)conoscerlo, scoprirne i valori e imparare ad averne cura, in un’ottica di sostenibilità. E’ uno specchio nel quale una comunità impara a riconoscersi e ad osservarsi. E’ stato definito come un “patto con il quale una comunità si impegna a prendersi cura del proprio territorio” proprio per l’attenzione che un processo di questo tipo pone nel rapporto tra comunità e territorio, in un’ottica di cura ed attenzione.

 

Dove (trovarlo)?

È esteso su tutto il territorio di Tito. Non è un edificio o un percorso fisico: è un processo che la comunità sta iniziando ad intraprendere. Probabilmente – una volta costituita l’Associazione Ecomuseo - ci potrà essere anche una sede fisica, ma non è un requisito fondamentale.

 

Perché (nasce)?

Nasce per l’esigenza di riscoprire, riconoscere e custodire il patrimonio territoriale, intendendo per quest’ultimo il patrimonio naturale, quello costruito, quello archeologico, quello immateriale etc.

 

Progetti: ne abbiamo?

Saranno definiti alla fine del percorso di formazione, tra circa due anni. (…) In questa fase sono in corso passeggiate partecipate organizzate da varie associazioni di Tito, poi si attiveranno laboratori tematici per la catalogazione degli elementi materiali e immateriali. Successivamente si realizzerà una “mappa di comunità” che rappresenta graficamente il modo in cui la comunità titese vede e racconta se stessa in relazione al territorio. Contemporaneamente stanno partendo attività che coinvolgeranno gli alunni delle scuole elementari e medie e le loro famiglie nella riscoperta dei valori del territorio e della identità.

 

Contatti: come trovarvi.

Il gruppo che sta lavorando al progetto è guidato dall’associazione Paesaggi Meridiani di Potenza (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., www.paesaggimeridiani.it). L’Ecomuseo di Tito ha – invece – i canali Facebook: https://www.facebook.com/EcomuseoTito/ ed Instagram: ecomuseodelpaesaggioditito.

Read 809 times Last modified on Lunedì, 08 Maggio 2017 15:18
Rate this item
(1 Vote)

About Author

Per la tua pubblicità su questo sito