Domenica, 22 Ottobre 2017

"Donna, diritto e letteratura", Marconia 22 aprile

"Donna, diritto e letteratura", Marconia 22 aprile

L'evento è previsto per il 22 aprile 2017 dalle 09.00 alle 12,30

È stato eletto lo scorso 17 febbraio il nuovo direttivo della Sezione materana dell'Associazione Donne Giuriste Italia. Lo scopo principale dell'associazione è quello di promuovere la cultura giuridica e combattere ogni forma di discriminazione sociale e culturale. Il nuovo direttivo della sezione materana, composto dalle avvocate Porzia Veronica Casalnuovo (presidente) Angela Galetta e Silvia Ventimiglia (vicepresidenti) Alessandra D'Angella (segretario) e Maria Antonietta Bruno (tesoriere), si è subito messo all'opera inaugurando il biennio di durata delle cariche all'insegna dell'originalità. Non si è pensato al solito convegno giuridico in senso stretto, ma ad un evento di più ampio respiro, dedicato alla violenza di genere, che sarà analizzata attraverso la compenetrazione tra concetti giuridici e normativi da un lato e concetti più prettamente filosofici e letterari dall'altro lato. Cio' si è reso possibile anche grazie alla partecipazione attiva dell'UNIBAS con la prof.ssa Maura Locantore, docente presso il Dipartimento di Scienze Umane dell'ateneo lucano, nonché grazie all'intervento della Dott.ssa Maria Antonietta D'Onofrio, promettente autrice di poesie ed opere letterarie sul tema della violenza contro le donne. L'evento è previsto per il 22 aprile 2017 e grazie alla sensibilità ed alla disponibilità del Sindaco di Pisticci, Viviana Verri, Donna e Avvocato, potrà svolgersi in una location d'eccezione, ossia il neo ristrutturato cinema comunale di Marconia, nel quale sarà allestita anche una mostra pittorica a cura dell'artista Angelina Lapadula.
Il gruppo dei relatori, volutamente tutto al femminile, si fregerà, tra l'altro, della partecipazione del Presidente Nazionale ADGI, dell'intervento del Presidente e del Segretario della Sezione ADGI di Matera, nonché dell'analisi di alcune tematiche convegnistiche da parte di un Giudice onorario del Tribunale di Matera e di un componente della compagine consiliare del COA di Matera

Read 769 times
Rate this item
(0 votes)