Giovedì, 14 Dicembre 2017

Policoro Futura chiede le "barriere fonoassorbenti"

Policoro Futura chiede le "barriere fonoassorbenti" Featured

Di seguito la richiesta del direttivo di Policoro Futura rivolta al sindaco di Policoro affinché siano previste le barriere fonoassorbenti per abbattere l'inquinamento acustico lungo il tratto di SS106 Jonica che interessa il territorio di Policoro

Con la presente siamo ad invitarVi a valutare l'opportunità di prevedere la installazione di pannelli fonoassorbenti per attenuare sensibilmente l'inquinamento acustico lungo il tratto di SS 106 ricadente nel territorio di Policoro (in particolare nei tratti a valle del centro urbano ove - come potrà essere agevolmente accertato - lo stesso supera i limiti di immissione). A tal fine ci permettiamo di segnalarvi che ai sensi dell'art. 2 del DM  29.11.2000 del Ministero dell'Ambiente, si dovrà invitare l'ente gestore delle infrastrutture dei trasporti, su cui graveranno i costi, a redigere, ove non sia stato fatto, il piano di contenimento ed abbattimento del rumore. Si rappresenta - altresì- la possibilità di sollecitare la previsione di barriere antirumore fotovoltaiche, in quanto tali idonee a consentire il graduale recupero delle somme necessarie (intervento già realizzato sull'Autostrada del Brennero in loc. Marano, Comune di Isera, TN). Da ultimo, sempre sotto il profilo del reperimento delle risorse finanziarie, potrebbe essere utile verificare la possibilità di chiedere di inserire l'intervento nel programma comunitario Horizon (2014/2020), programma quadro per la ricerca e l'innovazione finanziato dall'Unione Europea. Si confida nell'interesse che sarà prestato alla presente istanza e si resta a disposizione per ogni evenienza.

Cordialmente, per il Direttivo di Policoro Futura, il coordinatore

Giuseppe Plati

Read 2122 times
Rate this item
(0 votes)