Domenica, 23 Luglio 2017

Nasce a Tursi il Moto Club “I Rimappati”. Aperte le iscrizioni

Tursi – "I Rimappati". E’ questo l'originale nome scelto da un gruppo di amici centauri di Tursi per la costituzione di un nuovo Moto Club nella città di Pierro. L’associazione, costituita nei giorni scorsi, ha come obiettivi quelli di “creare manifestazioni che possano in qualche modo attirare gente e far passare qualche giornata di spensieratezza a tutti” come afferma il giovane presidente Gianpiero De Simone.

 

E’ proprio lui che spiega da dove nasce l’idea di fondare il Moto Club ed il perché  è stato scelto un nome cosi curioso: “Questo nome è stato scelto per due ragioni principali: la prima è dovuta al fatto che tutti i soci fondatori danno del tu a centraline e meccanica e sono esperti di modifiche della moto nel suo complesso; la seconda ragione è dettata dalla volontà di dare un segnale che il Moto Club a Tursi è nuovo, rimappato appunto, da vecchi canoni e vecchi associati.

Per fare ciò, è stato istituito un nuovo assetto associativo composto dal sottoscritto in qualità di presidente, Manuel D’Elia che è il mio vice e da Dorian Di Noia che è il segretario.

I consiglieri, invece, sono Giuseppe Argentino, Giuseppe Mattiace, Giuseppe Romano, Piero Romano, Diego Gentile e Vincenzo Berardi.

Un pensiero particolare va, inoltre, ad Antonello Smaldino, Antonio Lasalandra, Giovanni Lapolla e Gianpaolo Lapolla che sono tra i soci fondatori di questo progetto.”

Una delle novità più curiose di questo Moto Club è rappresentata sicuramente dall’apertura ai minorenni. Il presidente De Simone motiva così questa decisione:

“Questa apertura è stata dettata dalla convinzione che i ragazzi di oggi stiano troppo attaccati a computer, tablet, smartphone e altre tecnologie,  perdendo cosi di vista il rapporto umano vero e proprio. Per questo credo che vadano aiutati a riconquistare il contatto con il mondo reale vivendo attimi di socializzazione come facevamo noi alla loro età.”

“I Rimappati” hanno anche una pagina Facebook  e prossimamente saranno operativi anche un sito internet ed una sede dove ritrovarsi e organizzare i vari eventi.

“Partire è sempre difficile ma altrettanto stimolante – continua ancora il presidente De Simone – ma noi con tanto impegno, vogliamo riuscire a creare qualcosa di buono in questa comunità dove abbiamo deciso di vivere. Abbiamo intenzione al più presto di aprire una sede qui a Tursi ma intanto mi preme ringraziare tutti i soci che si sono autotassati con una quota di trenta euro per le prime spese iniziali di costituzione.

Concludo invitando tutti gli appassionati o simpatizzanti del mondo delle due ruote, ad iscriversi alla nostra associazione.

Per farlo basta contattare uno dei soci fondatori sopra citati, i cui recapiti si trovano sulla nostra pagina Facebook, I Rimappati Tursi.”

 

Salvatore Cesareo

Read 748 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 10:43
Rate this item
(0 votes)

About Author

Per la tua pubblicità su questo sito