Mercoledì, 29 Marzo 2017

#casacicerone – Le ricette di Roma antica: 'Moretum' Featured

Formaggio spalmabile a base di erbe, che si mangiava con il pane. Prende il nome dal mortaio, molto probabilmente, che serviva a realizzarlo. Del “moretum” sono state realizzate diverse varianti che prevedono, ad esempio, anche l’uso di noci o pinoli. Da questa ricetta, rielaborata, potrebbe aver avuto origine il pesto.

 

Ingredienti: AGLIO, PREZZEMOLO, PECORINO, FORMAGGIO CREMOSO, CORIANDOLO.

 

"A poco a poco ogni erba perse il suo verde, e di tanti colori ne fece uno solo che non era tutto verde, poiché la parte bianca del formaggio respingeva questo colore, ma neanche restava bianco, in quanto il latte a contatto con le erbe perdeva il suo candore".

Appendix Vergiliana, Moretum, vv. 101-104

Si consiglia di servire su tranci di pane.

a cura di HERA soc. coop. a r. l.

Read 1794 times Last modified on Giovedì, 07 Luglio 2016 09:51
Rate this item
(0 votes)

Per la tua pubblicità su questo sito