Il Metapontino

Oggi: 22-11-2014 , 16:04

Ultimo aggiornamento:12:45:24 PM GMT

Social You Tube Feed RSS Twitter Facebook
Sei in: Cronaca
26/04/2013 26/04/2013

CRONACA

MALTEMPO. Continua a nevicare su Colobraro, scuole chiuse fino a sabato. Chiusura anche a Valsinni

Scrivi e-mail Stampa PDF

 

COLOBRARO - Il sindaco di Colobraro, Andrea Bernardo, ha comunicato questa mattina attraverso una nota stampa alcune informazioni di servizio. "Considerate le avverse condizioni atmosferiche, si comunica la chiusura delle scuole fino a sabato 11 febbraio, la chiusura di tutte le strade di collegamento da e per Colobraro sino a domenica 12 febbraio; che tutti i mezzi e gli uomini disponibili sul territorio compreso la locale Protezione Civile sono all’opera ininterrottamente per consentire la viabilità principale; tutte le campagne sono completamente isolate, a causa della coltre nevosa di circa un metro; la viabilità di accesso al centro abitato è consentita esclusivamente per motivi necessari e inderogabili, con l’uso di catene, solo sulla S.P. 154 Colobraro-Ginosa (Valsinni - Cozzo di Penne - Colobraro)".

Incidente stradale, morto Paolo Cafarelli di Scanzano

Scrivi e-mail Stampa PDF

Un giovane ingegnere di Scanzano, impiegato a Pisticci,  ha perso la vita la notte appena trascorsa in un incidente stradale lungo la Sinnica. Paolo Cafarelli (39 - nella foto) era a bordo della sua Bmw più o meno all'altezza dell'incrocio Fra SS 106 e Sinnica, forse una lastra di ghiaccio ha determinato la perdita del controllo del mezzo.

Rotondella: 8 e 9 febbraio scuole chiuse

Scrivi e-mail Stampa PDF

Visto il persistere delle avverse condizioni meteo e della grave situazione della transitabilità delle strade intercomunali e provinciali, il sindaco di Rotondella ha prorogato l'ordinanza di chiusura di tutte le scuole del proprio territorio anche per i giorni 8 e 9 febbraio.

Neve, scuole chiuse a Tursi

Scrivi e-mail Stampa PDF

Il sindaco di Tursi Giuseppe Labriola ha disposto per domani (martedì 7 febbraio) la chiusura delle scuole per motivi di sicurezza.

Due persone denunciate alla magistratura per furto telefono e uso indebito carta di credito

Scrivi e-mail Stampa PDF

MARCONIA - I  Carabinieri della Stazione di Marconia, in collaborazione con il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, nel corso di un servizio di controllo del territorio hanno  deferito alla procura di Matera due persone.

Parla la moglie dell'uomo accusato di violenza: ''Ho cambiato avvocato ma la politica non c'entra''

Scrivi e-mail Stampa PDF

POLICORO – Vuole ritornare sulla vicenda che l’ha vista, suo malgrado, protagonista nei giorni scorsi. La giovane moglie dell’uomo di Policoro accusato di violenza sessuale nei confronti di una minorenne si dice “realmente dispiaciuta per il malinteso circolato”.

Provincia di Matera: obbligo catene a bordo o pneumatici invernali su SP

Scrivi e-mail Stampa PDF

Matera -  Il Piano neve della Provincia di Matera è operativo. “In ordine alla emergenza neve - hanno sottolineato il presidente Franco Stella e l’assessore al ramo Giovanni Rondinone - la Provincia di Matera è  in allerta già da due giorni, con quarantacinque uomini pronti a sostenere le eventuali richieste, oltre 1000 quintali di sale disponibile  e  circa 10 società, oltre i mezzi dell’Ente già in azione, pronte a operare in caso di peggioramento della situazione.” L’Ente di via Ridola ha inoltre emesso un’ordinanza che dispone l’obbligo, per gli autoveicoli in transito lungo le strade provinciali, di catene da neve a bordo o pneumatici invernali (da neve) durante il periodo dalle ore 12.00 di oggi alle ore 24.00 del 10 febbraio.

Neve: domani chiuso l’Istituto Comprensivo di Nova Siri Centro

Scrivi e-mail Stampa PDF

Il sindaco di Nova Siri, Giuseppe Santarcangelo, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado dell’Istituto Comprensivo di Nova Siri Centro, per domani 7 febbraio 2012. L’ordinanza del sindaco si è resa necessaria a causa dell’emergenza determinatasi a seguito delle nevicate, soprattutto nella parte collinare del territorio, interessando quindi anche il centro storico di Nova Siri e le contrade rurali su esso gravitanti.

Neve: scuole chiuse a Montalbano Jonico

Scrivi e-mail Stampa PDF

Montalbano Jonico. Erano anni che la comunità montalbanese non si ritrovava imbiancata di neve (foto 1 - 2). A fronte delle previsioni meteorologiche che prevedono  nevicate anche a bassa quota, il sindaco di Montalbano, Vincenzo Devincenzis, ha convocato per oggi un tavolo operativo con: protezione civile, vigili del fuoco, prefetto di Matera, ditta Avvenire, polizia municipale, comandante della stazione dei carabinieri e altri, per adottare adeguate misure di intervento tempestivo in caso di necessità.

Rotondella: scuole chiuse oggi e domani a causa della neve

Scrivi e-mail Stampa PDF

Scuole chiuse oggi e domani anche a Rotondella a causa della neve che è iniziata a scendere copiosa nelle prime ore del mattino. Il Sindaco ha emanato l’apposita ordinanza in quanto, il formarsi del gelo per la temperatura particolarmente rigida, aveva già reso difficile il transito nelle strade di accesso al centro collinare. Per questo motivo gli scuolabus non hanno potuto assicurare il regolare servizio di trasporto degli alunni e gli stessi docenti si sono trovati nella condizione di non poter raggiungere in sicurezza la sede scolastica.

La Torre, cosa farne?

Scrivi e-mail Stampa PDF

SCANZANO – In stato di abbandono lo è ancora ma dall'ultima visita, quella fatta nell'agosto scorso, qualcosa è cambiato: la constatazione risale a circa una settimana fa. La Torre di Scanzano, quella situata a poche centinaia di metri dalla spiaggia principale del paese, si è prestata come set cinematografico per  alcune scene del film Operazione Vacanze, quello con Jerry Calà e Valeria Marini. Non solo, dopo le segnalazioni fatte dalla stampa in seguito al sopralluogo dell'estate scorsa, quando lo stato dell'incuria era ai limiti del tollerabile: finestre divelte, tombini scoperchiati, qualcosa si è fatto sebbene l'azione dei vandali sembra essere persistente. I quattro tombini, situati agli spigoli della superficie quadrata su cui poggia l'antico edificio,  sono stati coperti, ma le tavole utilizzate sono state già rotte, due continuano a rappresentare un pericolo.

La finestra che si affaccia sulla pineta invece è stata riparata. Restano i cavi  in “bella vista.” Ma soprattutto rimane il solito interrogativo. Cosa fare di un monumento, uno dei pochissimi presenti sul territorio scanzanese? (l'altro è il parco archeologico di Termitito, sepolto da sterpaglie e disinteresse, nonostante un imponente investimento pubblico). La domanda è stata rivolta all'assessore Giuseppe Stasi, il quale ha

Pagina 186 di 300

Banner
Banner
Banner
Banner
Sostienici Valuta:   Importo: