Il Metapontino

Oggi: 23-08-2014 , 13:24

Ultimo aggiornamento:07:43:37 AM GMT

Social You Tube Feed RSS Twitter Facebook
Sei in: Cronaca
26/04/2013 26/04/2013

CRONACA

LA SEGNALAZIONE. Scanzano, vive in centro ma non ha acqua

Scrivi e-mail Stampa PDF

Il sig. Iannello Francesco, pensionato, conduce in locazione un immobile di proprietà della soc. Ferservizi (gruppo  Ferrovie dello Stato). L’Ente proprietario, per porre fine agli enormi consumi di acqua (va precisato che la condotta, fatiscente, lunga circa 1 chilometro, serve solo  una famiglia) decide unilateralmente e contro il parere del locatario, di far staccare dalla rete pubblica l’immobile ceduto in fitto al sig. Iannello ed installare nella corte dell’appartamento un’autoclave e relativo serbatoio di mc. 5. Il conduttore, naturalmente, deve approvvigionarsi di acqua a sua cura e spese, dove le spese non sono soltanto il  maggior costo dell’acqua pagata in misura fissa ma soprattutto quelle di trasporto, tenuto conto che necessitano circa 3 viaggi al mese, al costo di ben 72 euro a viaggio.  La soc. Ferservizi ha richiesto alla soc. Acquedotto Lucano un preventivo per

Marinagri. Vitale: 'Infondata l'azione dell'Alsia'

Scrivi e-mail Stampa PDF

Vincenzo Vitale (nella foto), Presidente Gruppo Marinagri ~ Ittica Valdagri interviene in riferimento agli articoli apparsi sui quotidiani e relativi ad una azione di rivendicazione di terreni da parte dell’Alsia. “L’azione legale intentata dall’Alsia – dichiara Vitale - riguarda una piccola porzione (circa 30 ettari) delle aree di proprietà del Gruppo Marinagri — Ittica Valdagri, abbandonati dal Fiume Agri ed oggetto di riconoscimento di proprietà in capo alla Ittica Valdagri con decreto dell’Intendenza di Finanza del lontano 1975. Tali aree sono

Alluvionati, incontro in Regione Puglia, da Bernalda solidarietà alle donne

Scrivi e-mail Stampa PDF

GINOSA MARINA (TA) - Ieri pomeriggio si è tenuto l'incontro presso la Regione Puglia convocato dal Presidente Vendola, dopo che il Comitato gli aveva rivolto un appello a scendere direttamente in campo . Per il Comitato TerreJoniche hanno partecipato Gianni Fabbris, Mariagrazia Prisciandaro, Massimiliano Traetta e Patrizia Bitetti che hanno incontrato l'Assessore Regionale Fabiano Amati, il capo di Gabinetto del Presidente della Regione Puglia Davide Pellegrini ed il Presidente Nichi Vendola. Il Comitato ha illustrato le proposte alla Regione Puglia sollecitando un intervento diretto del Presidente Vendola per sbloccare la situazione di stallo in cui si trova l'emissione dell'OPCM per la Puglia. In particolare il

Chiesa gremita per l'ultimo saluto a Luciana Vittoria

Scrivi e-mail Stampa PDF

MONTALBANO JONICO - La Chiesa dello Spirito Santo a Montalbano Jonico non è riuscita a contenere le numerose persone che oggi, mercoledì 14, hanno voluto portare il loro ultimo saluto a Luciana Vittoria. La donna morta sabato scorso a soli nove giorni dal parto per cause ancora da accertare e sulla cui morte la Procura di Matera ha aperto un'inchiesta e iscritto nel registro degli indagati tutta l'equipe medica che l'ha seguita durante il parto.

Processo Pellicano, domani udienza. Atteso il cambio del collegio giudicante

Scrivi e-mail Stampa PDF

MATERA - Attesa domani mattina, al Tribunale di Matera una nuova udienza (fase dibattimentale, ndr) del processo Pellicano, vicenda che vede coinvolte 15 persone accusate a vario titolo di un presunto traffico d'armi  in Basilicata (provincia di Potenza, Basso Sinni, Metapontino). I fatti contestati si riferiscono alla fine degli anni 80, inizio anni 90.

Importanti conseguenze potrebbe avere il cambiamento avvenuto nel collegio giudicante presieduto dal giudice Lamberto Vetrone: il dottor Lelio Festa infatti è stato assegnato alla Procura di Matera, il suo posto, nell'ambito del processo Pellicano, sarà preso da Angelo Onorati già gip a Matera. "Domani è attesa

Raccolta differenziata, Montalbano e Legambiente insegnano come si fa

Scrivi e-mail Stampa PDF

MONTALBANO JONICO - Raccolta differenziata a Montalbano: Come si fa? Perché si fa? Come migliorarla?

Sono queste le domande a cui il Centro di Educazione Ambientale i”I Calanchi” a cercato di dare risposta attraverso il progetto “Scuola Laboratorio Ambiente”, che sarà presentato venerdì 16 dicembre 2011, alle ore 18.00 presso l’Aula Magna della Scuola Elementare di Montalbano Jonico.

Furto nella notte nella sede Pro Loco di Montalbano

Scrivi e-mail Stampa PDF

MONTALBANO JONICO - Furto la notte scorsa nella sede della Pro loco a Montalbano Jonico. Ad accorgersi del fatto, questa mattina alle ore 9, è stata una delle due volontarie del servizio civile, Carmela Stigliano, che come di consueto si reca ogni mattina alla medesima ora per aprire la sede della proloco e per dare il via alle attività dell’associazione. “La porta si è aperta regolarmente con la chiave - dichiara la volontaria- ma non mi aspettavo di trovare tutto soqquadro”. “Sbigottita dall’accaduto - conclude Stigliano - ho immediatamente contattato il tesoriere della proloco, Franco Leone che abita nei pressi della sede, il quale ha provveduto ad avvisare telefonicamente i carabinieri di Policoro e il presidente dell’associazione, Maria Guarino.

Marinagri, l'Alsia vuole il comparto D, Iacobellis e Lopatriello cercano la mediazione

Scrivi e-mail Stampa PDF

POLICORO - Il sindaco di Scanzano Jonico, Salvatore Iacobellis, e quello di Policoro, Nicola Lopatriello, si sono incontrati nel Municipio di Policoro nei giorni scorsi per discutere dell’investimento turistico di Marinagri nella parte rientrante il confine tra le due municipalità dove, con due apposite convenzioni rientranti nel Piano particolareggiato “Foce Agri”, si implementano le attività turistiche della cittadella sull’acqua.

La proprietà di Marinagri ha chiesto, con nota inviata alle due Amministrazioni, la sospensione delle due convenzioni urbanistiche perché il 14 dicembre a Matera è stato fissato l’incontro di mediazione richiesto dall’Alsia, che rivendica la proprietà dei terreni rientranti nel comparto D. I due sindaci si

Autopsia sul corpo di Luciana Vittoria. 90 giorni per capire se è morte da parto. Domani i funerali

Scrivi e-mail Stampa PDF

POLICORO – Si è conclusa alle 18.40 di questo pomeriggio, nell’obitorio dell’ospedale Giovanni Paolo II di Policoro, l’autopsia effettuata sul corpo di Luciana Vittoria, la quarantenne di Montalbano morta sabato scorso a nove giorni dal parto. L’esame è stato condotto dal consulente nominato dalla Procura di Matera, il dottor Biagio Solarino (foto 2), dell’Università di Bari affiancato dal ginecologo dello stesso centro barese, Luca Loiodice. Nominata, invece, consulente di parte la dottoressa Domenica Laviola, sempre dell’Università di Bari. Presente anche il Dottor Aldo Di Fazio, perito dell'AsM.

LUCIANA VITTORIA. La Commissione vuole la relazione dalla Regione. Gaudiano: 'Rispettato il protocollo'

Scrivi e-mail Stampa PDF

MONTALBANO JONICO – L'autopsia sul corpo di Luciana Vittoria, la 40enne morta a casa sua a Montalbano, nove giorni dopo aver dato alla luce, il primo dicembre,  il piccolo Michelangelo,  sarà eseguita nella tarda mattinata di oggi a Policoro così come disposto dal magistrato competente, Eva Toscani.  Sulla vicenda – quando  una relazione dettagliata sull'accaduto è stata chiesta  alla Regione dalla Commissione parlamentare d'inchiesta sugli errori sanitari -  nel primo pomeriggio di ieri, il direttore generale dell'Asm, Vito Gaudiano, interrogato dai cronisti ha detto: “Da direttore generale e da medico, oggi (lunedì 12 dicembre, ndr), non mi sento di dire che ci sia un nesso 'causa effetto' fra il parto e l'evento acuto che  ha determinato la morte”. Gaudiano ha aggiunto:

Il commento. Direttori di testate on line non responsabili degli interventi dei lettori. E' sempre così?

Scrivi e-mail Stampa PDF

Una recente sentenza della Cassazione, la n.44126 del 29 novembre scorso, ha stabilito che i direttori di testate on line non sono responsabili dei commenti diffamatori dei lettori. Nello specifico, la sentenza ha assolto l’ex direttore dell’edizione elettronica dell’Espresso Daniela Hamaui perché risulta “Impossibile impedire preventivamente la pubblicazione di commenti diffamatori“.

Pagina 186 di 289

Banner
Banner
Banner
Banner
Sostienici Valuta:   Importo: